Skip to content

Intervento Fitto a “La Bussola” di Rainews24

19 febbraio 2020

Per chi se lo fosse perso ecco il mio intervento a “La Bussola” su Rainews24 del 19 febbraio 2020

– Le nozze non si possono fare con i fichi secchi! La Commissione Europea ci ha riempito di belle parole che non trovano corrispondenza nel Bilancio, dove l’Italia rischia di pagare pegno 2 volte: ci sono solo 364mln dal Fondo di Giusta Transizione e probabili tagli alle Politiche di Coesione.
– Non mi sorprende che la Gran Bretagna stia interpretando la Brexit pensando di far entrare nel Paese solo chi ha un contratto di lavoro e conosce l’inglese. Su questi requisiti hanno vinto il referendum.

Intervento Fitto a “La Bussola” di Rainews24

19 febbraio 2020

Per chi se lo fosse perso ecco il mio intervento a “La Bussola” su Rainews24 del 19 febbraio 2020

– Le nozze non si possono fare con i fichi secchi! La Commissione Europea ci ha riempito di belle parole che non trovano corrispondenza nel Bilancio, dove l’Italia rischia di pagare pegno 2 volte: ci sono solo 364mln dal Fondo di Giusta Transizione e probabili tagli alle Politiche di Coesione.
– Non mi sorprende che la Gran Bretagna stia interpretando la Brexit pensando di far entrare nel Paese solo chi ha un contratto di lavoro e conosce l’inglese. Su questi requisiti hanno vinto il referendum.

Intervento Fitto a “La Bussola” di Rainews24

19 febbraio 2020

Per chi se lo fosse perso ecco il mio intervento a “La Bussola” su Rainews24 del 19 febbraio 2020

– Le nozze non si possono fare con i fichi secchi! La Commissione Europea ci ha riempito di belle parole che non trovano corrispondenza nel Bilancio, dove l’Italia rischia di pagare pegno 2 volte: ci sono solo 364mln dal Fondo di Giusta Transizione e probabili tagli alle Politiche di Coesione.
– Non mi sorprende che la Gran Bretagna stia interpretando la Brexit pensando di far entrare nel Paese solo chi ha un contratto di lavoro e conosce l’inglese. Su questi requisiti hanno vinto il referendum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *